Presentazione

Museo civico di storia naturale Il Museo civico di Storia naturale di Morbegno è una Raccolta museale riconosciuta dalla Regione Lombardia, di proprietà del Comune di Morbegno. Il Museo raccoglie e conserva nelle proprie collezioni materiali naturalistici della provincia di Sondrio e dei territori limitrofi, in parte esposti in vetrine e diorami accompagnati da testi divulgativi. Il Museo sostiene la ricerca e promuove la cultura naturalistica.

 
Storia
Il Museo civico di Storia naturale di Morbegno è stato istituito dal comune di Morbegno il 14 marzo 1974, grazie all’impegno di un collezionista locale, Giacomo Perego (1922-2008), che ha donato il nucleo iniziale delle collezioni. Dal 1986 al 2007, sotto la direzione del dr. Fabio Penati, è diventato il più grande museo naturalistico della provincia di Sondrio ed uno dei più importanti della Lombardia, riconosciuto dalla Regione come “Raccolta Museale”.

 
Finalità
Secondo l’International Council of Museums: "Il museo è un’istituzione permanente, senza scopo di lucro, al servizio della società e del suo sviluppo. È aperto al pubblico e compie ricerche che riguardano le testimonianze materiali e immateriali dell’umanità e del suo ambiente; le acquisisce, le conserva, le comunica e, soprattutto, le espone a fini di studio, educazione e diletto." (Seoul 2004).

 
Raccolta, conservazione e valorizzazione dei beni naturalistici Questo è il primo e il più importante compito. Esso comporta l'organizzazione e la gestione delle collezioni, che vengono costantemente incrementate (sia con specifiche campagne di raccolta, sia grazie a numerose donazioni), catalogate e tenute sempre a disposizione di coloro che abbiano bisogno di studiarne i reperti.

 
Ricerca scientifica
Per ogni museo scientifico, la ricerca è una delle attività fondamentali. A Morbegno si studiano i materiali conservati nelle collezioni e vengono condotte indagini su specifici aspetti naturalistici del territorio provinciale, per lo più in collaborazione con ricercatori di università italiane e straniere e di altri enti ed istituzioni.

 
Promozione culturale ed educazione permanente La diffusione della conoscenza degli aspetti naturalistici della provincia di Sondrio e della cultura scientifica è perseguita attraverso molteplici attività. La più significativa consiste nell'allestimento e nell'apertura al pubblico delle esposizioni permanenti (sale e vetrine). Inoltre, ogni anno vengono organizzati corsi, conferenze, mostre temporanee e specifiche iniziative didattiche per le scuole. Il Museo possiede anche una biblioteca, con numerosi periodici scientifici e monografie, aperta alla consultazione e in parte al prestito.

Regolamento:
PDF:  Regolamento Museo

SISTEMA MUSEALE

SERVIZIO CULTURA E ISTRUZIONE
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO
corso XXV Aprile, 22 - 23100
Sondrio t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it
• Informativa estesa privacy

Please publish modules in offcanvas position.