• slide sondalo

    Museo dei Sanatori di Sondalo

  • slide sondalo

    Museo dei Sanatori di Sondalo

  • slide home sondalo

    Museo dei Sanatori di Sondalo

  • slide sondalo

    Museo dei Sanatori di Sondalo

  • slide home

    Museo dei Sanatori di Sondalo

Percorso

Museo dei Sanatori di Sondalo
La prima parte del percorso museale è dedicata alla malattia, la tubercolosi, che tra Ottocento e Novecento perse la sua aura romantica – il “mal sottile” – e assunse i caratteri di una vera emergenza sanitaria.
La seconda parte del percorso è dedicata ai sanatori e alla cura che si basava sul riposo, la nutrizione e l'aria pura.
L'ultima parte è dedicata al Villaggio di Sondalo, complesso che funzionò come sanatorio dal 1946 al 1971, quando fu trasformato in ospedale generale. 

Inizialmente costruiti per prevenire il contagio, isolando i malati in maniera confortevole, i sanatori nel XX secolo si formarono secondo criteri di funzionalità e seguendo i dettami della medicina: aria, luce e sole entrarono all'interno degli edifici per fortificare i malati e favorire la guarigione.
Fino a quando gli antibiotici non furono efficaci contro l’infezione, il sanatorio fu il principale strumento della cura, dapprima come una sorta di lussuoso albergo per ricchi degenti e successivamente come luogo di assistenza pubblica per grandi numeri di pazienti, in un’organica collaborazione progettuale tra medici e architetti.
Gli oggetti della cura in veranda (la sedia a sdraio, le coperte, le cuffie per ascoltare la radio in filodiffusione) sono esposti insieme ai disegni tecnici e alle fotografie del grande cantiere che trasformò tra il 1932 e il 1940 il versante del monte di Sortenna in una cittadella alpina del risanamento.

Il percorso si conclude con la grande tela del pittore siciliano Ugo Caruso, Pescatori a Sampieri (1954), dipinta durante il ricovero sondalino, testimonianza di un luogo nel quale anche artisti e scrittori in cerca della guarigione potevano trovare ambiente, spazi e mezzi consoni alla loro attività.

 
MUSEO DEI SANATORI DI SONDALO
via Zubiani, 33
Sondalo

23035 Sondrio

C. 338 7692429

geofilosofia@libero.it
info@sondaloturismo.it
www.museodeisanatori.com
ORARI DI APERTURA
Dal 29 giugno al 9 settembre 2017, ogni giovedì, venerdì e sabato, dalle 14.00 alle 18.00; nel resto dell’anno, a richiesta, è possibile concordare una visita guidata al museo. 

SISTEMA MUSEALE

SERVIZIO CULTURA E ISTRUZIONE
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO
corso XXV Aprile, 22 - 23100
Sondrio t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it
• Informativa estesa privacy