LA MONTAGNA UN TESORO DA SCOPRIRE: la forza dell’acqua
Istituto Damiani Morbegno

Plesso

Primaria Campovico


Anno scolastico

2018 / 2019


Soggetti coinvolti

Associazione VentiVenti

Museo civico di Storia naturale di Morbegno

CAI


Destinatari

- scuola primaria


Discipline

- matematica e scienza
- tecnologia e informatica
- storia e antropologia
- arte e immagine
- lingua italiana
- educazione alla convivenza civile


Luogo oggetto di ricerca

Morbegno


Obiettivi

Prendere coscienza delle risorse della montagna collegate alla conformazione del territorio e alle azioni dell’uomo sull’ambiente.
Scoprire le risorse idriche della montagna come fonte energetica importante del territorio montano.
Conoscere il funzionamento di una centrale idroelettrica.


Descrizione e fasi di lavoro

Uscita didattica alle sorgenti dell’Adda, scoperta dell’ambiente montano come risorsa per le escursioni, per il turismo, sosta alle sorgenti dell’Adda dove l’acqua affiora dalle rocce, osservazione degli aspetti naturalistici e antropomorfici del territorio d’alta montagna;

Rappresentazione grafico/pittorica del territorio visitato, realizzazione e verbalizzazione di percorsi su mappe e cartine, lettura e analisi di grafici, tabelle, mappe, stesura di testi sull’esperienza vissuta
Individuare nell’ambiente montano i ruscelli, i laghi, le strutture delle dighe, delle condotte forzate e le centrali idroelettriche, osservazione di su cartine del bacino idrografico della Valtellina
Scoperta della ricchezza dell’acqua come risorsa importante nel paesaggio montano, individuare le centrali idroelettriche in Valtellina
Scoperta dell’acqua come fonte energetica rinnovabile, scoperta del funzionamento di una diga e di una centrale idroelettrica;
Individuare le fonti di energia rinnovabili e non rinnovabili ricavando informazioni da diverse fonti, rielaborazione collettiva ed individuale delle informazioni;
Confronto tra vantaggi e svantaggi dell’utilizzo delle diverse fonti di energia, scoperta della necessità dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili per la salvaguardia dell’ambiente;
Osservazione nel paesaggio circostante dell’utilizzo di fonti di energia rinnovabili (pannelli solari, fotovoltaici, centrali idroelettriche…);
Attività laboratoriali per approfondire la forza motrice dell’acqua, costruzione di un circuito idroelettrico con l’intervento di esperti museali;
Visita guidata alla centrale idroelettrica di Campovico


Punti di forza

Laboratorialità


Criticità

Nessuna


Prodotti realizzati

- altro


Nome e Cognome

Vittorina Bertolini


Ruolo

Referente



Allegato
Scarica file allegato






SISTEMA MUSEALE DELLA VALTELLINA
SERVIZIO CULTURA DELLA PROVINCIA DI SONDRIO
corso XXV Aprile, 22 - 23100
Sondrio t. 0342 531231
info@sistemamusealevaltellina.it