Struttura e collezioni

Attualmente la collezione del Forte esposta è costituita da moltissimi cimeli rinvenuti prevalentemente nelle zone di guerra del fronte occidentale Italiano dei Passi Stelvio, Ortles Cevedale e Gavia. I reperti trovati a seguito dello scioglimento dei ghiacciai, oltre che la grandissima disponibilità di patrimonio bellico presente nei villaggi miliari e nelle trincee, hanno permesso di allestire una raccolta particolarmente ricca.
Fanno parte stabilmente del patrimonio del Forte, che costituisce di per sé un interessante esempio della rivoluzione tecnologica di inizio ‘900 applicata al comparto bellico, pezzi unici per pregio e ingegneria: il generatore di corrente del 1908 della Tosi di Legnano, l’impianto elettrico originale, le cupole corazzate, le complesse torri a scomparsa, il bruciatore a carbone del 1908, le batterie di termosifoni di metà ‘800 con cesellatura su ghisa, il maestoso obice Skoda del 1919 e l’obice austroungarico del 1916.
Negli archivi del Forte, inoltre, sono conservati documenti di interesse quali la raccolta completa della gazzetta ufficiale della Repubblica dal 1920 al 1940, la raccolta completa delle pagine della Domenica del Corriere dal 1914 al 1918, e molti altri reperti. 
 
FORTE VENINI DI OGA
località al Forte di Oga
23030 Valdisotto (So)
T. 0342 950166
C. 334 8008606
info.valdisotto@bormio.eu
www.fortedioga.it

ORARI DI APERTURA
Dalle 10 alle 17 tutti i sabati e le domeniche dell'anno, dal 20 al 28 aprile 2019, il 1° novembre e dal 26 al 31 dicembre 2019; dalle 9 alle 18.30 dall'8 giugno all'8 settembre 2019 .
In altri giorni dell'anno è possibile l'apertura a richiesta con visita guidata per gruppi, da concordare almeno due giorni prima.